Kiwi estratto secco

Il kiwi è un frutto di largo consumo che possiede tantissime proprietà benefiche.

Contiene una percentuale elevata di vitamina C, superiore addirittura al limone, all'arancia e al peperone. Inoltre è ricco di potassio, vitamina E, rame e ferro, sostanze che conferiscono al kiwi caratteristiche antisettiche e antianemiche.

Essendo un frutto ricco di minerali possiede particolari proprietà rimineralizzanti, che permettono di regolare la funzionalità cardiaca e la pressione arteriosa.

Il kiwi è caratterizzato anche da un'azione rinfrescante, dissetante e diuretica, potenzia le difese immunitarie e protegge le pareti vascolari.

Questo frutto è ricco di fibra solubile e insolubile e può dunque costituire un valido ausilio contro la stipsi, aiutando a regolarizzare l'equilibrio intestinale1,2. Inoltre contiene la pectina, un'altra fibra idrosolubile che contribuisce a migliorare il transito del cibo nell'intestino.

L'elevato contenuto di potassio, rende il kiwi un alimento molto utile per prevenire disturbi quali tensione arteriosa, depressione, stanchezza, disordini dell'apparato digerente e, in ambito sportivo, crampi muscolari.

Il calcio e il fosforo, presenti anch'essi in grande quantità, svolgono un'azione protettiva sulle ossa, prevenendo o aiutando a combattere l'osteoporosi.

Infine, la ricchezza di magnesio e ferro rende il kiwi un vero e proprio tonico contro lo stress quotidiano. Il magnesio in particolare, favorisce la concentrazione e la produzione energetica nonché la forza muscolare.

 

(1). Chan AO et al. Increasing dietary fiber intake in terms of kiwifruit improves constipation in Chinese patients. World J Gastroenterol. 2007 Sep 21; 13(35): 4771-5.

 

(2). Rush EC et al. Kiwifruit promotes laxation in the elderly. Asia Pac J Clin Nutr. 2002; 11(2): 164-8.



Perchè integrare?

Nonostante la grande quantità di alimenti oggi disponibili, le carenze nutrizionali e l'accumulo nell'organismo di sostanze chimiche contenute negli alimenti stessi, che causano malnutrizione e malattie, sono uno dei principali problemi della moderna alimentazione.

Gli integratori alimentari consentono di introdurre in maniera selettiva i nutrienti "utili" per ottimizzare al massimo gli effetti dell'alimentazione e migliorare la qualità di vita.