Vitamina C

La vitamina C, conosciuta anche come acido ascorbico, è una vitamina idrosolubile che è parte essenziale della vita. Si trova comunemente nella frutta fresca, in particolare nella famiglia degli Agrumi: arance, limoni e mandarini.

L'organismo ha bisogno di vitamina C per la formazione e il mantenimento di ossa, vasi sanguigni e pelle. Questa vitamina è forse la più popolare tra i nutrienti comuni e insieme ai sali di sodio, potassio e calcio è comunemente utilizzata come additivo alimentare antiossidante.

 

La vitamina C svolge molteplici funzioni, sia come coenzima che come cofattore.

È principalmente coinvolta nella biosintesi del collagene (componente di denti, ossa, gengive, cartilagine, dischi vertebrali, pelle e vasi sanguigni), inoltre partecipa ai processi di assorbimento del ferro e, insieme alla vitamina E, protegge dai danni ossidativi e stimola la produzione di anticorpi, rinforzando il sistema immunitario.

La vitamina C è necessaria anche per la sintesi di dopamina, noradrenalina e adrenalina nel sistema nervoso e nelle ghiandole surrenali.

È stato dimostrato come sia utile per: ridurre il colesterolo totale, LDL, trigliceridi, aumentare i livelli di HDL, abbassare la pressione sanguigna e inibire l'aggregazione piastrinica, proteggendo così il sistema cardiovascolare.

I ricercatori hanno inoltre messo in evidenza la relazione tra alti livelli ematici di vitamina C e ridotto rischio di ictus1.

 

 

(1). Anderson D et al. The effects of vitamin C supplementation on biomarkers of oxygen radical generated damage in human volunteers with low or high cholesterol levels. Environmental and Molecular Mutagenesis 1998; 30(2): 161-174.



Perchè integrare?

Nonostante la grande quantità di alimenti oggi disponibili, le carenze nutrizionali e l'accumulo nell'organismo di sostanze chimiche contenute negli alimenti stessi, che causano malnutrizione e malattie, sono uno dei principali problemi della moderna alimentazione.

Gli integratori alimentari consentono di introdurre in maniera selettiva i nutrienti "utili" per ottimizzare al massimo gli effetti dell'alimentazione e migliorare la qualità di vita.